Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

LAMPAGIONII festeggiamenti in onore della Madonna Addolorata, comunemente detta “de li Pampasciuni” ,  coinvolgono da secoli  tutta la comunità di Galugnano  con una suggestiva processione fino alla Chiesa del Cimitero del paese e con le tavole di tutte le famiglie  imbandite con gustosi piatti a base di lampascioni tutti rigorosamente locali che crescono selvatici nelle campagne del paese.

Per valorizzare l’antica tradizione una bella sinergia tra Amministrazione Comunale e Comitato Festa Patronale,  per il secondo anno consecutivo porterà in paese tanti visitatori che potranno assaggiare il gustoso ortaggio  e prendere parte ai festeggiamenti in piazza e alle  tante altre iniziative collaterali ideate per omaggiare la cipollina col fiocco, dice il Consigliere delegato Emanuele Dell’Anna che ha curato l'organizzazione.

Il programma della giornata parte fin dalla mattinata con una escursione in campagna per riconoscere la pianta del pampascione dal fiore violastro e assistere alla raccolta da parte di alcuni contadini, poi a pranzo un Educational riservato a giornalisti e operatori turistici con degustazione di piatti a base di pampascione sapientemente  preparati dalla cuoca per passione Daniela Terzi, dallo street  cuoco Francesco Manco della rete” più gusto” e  dagli Chef Cosimo Simmini del ristorante Myosotis dell’Hotel President di Lecce, Mario Graziano Manconi e Costantino De Santis dell’Associazione Cuochi Sapori Oriente d’Italia.

Nel primo pomeriggio i riti religiosi e poi una tavola rotonda per approfondire le qualità nutritive e organolettiche del Muscari Comosum con i saluti del Sindaco Ezio Conte, la relazione dell’agronomo Giancarlo Leuzzi, gli interventi dei  giornalisti grastronomici Nunzio Pacella ,  Massimo Vaglio, dell’Assessore  Maria Rosaria Tucci.

E per finire grande festa in piazza con i piatti a base di pampascioni preparati dal Comitato Festa Patronale guidato da Miro Maranesi e dai partecipanti alla gara gastronomica “ieu li cucinu cussì”  ideata dal Comune. L'animazione della serata sarà curata dalla Band TERRAMARA.

lampascioni 1

Alla giornata parteciperanno rappresentanti della Confraternita del Pampascione Salentino e di altre Confraternite gastronomiche d’Italia.